CORPO E PSICHE: INSIEME PER UN INVECCHIAMENTO IN SALUTE

Sabato 14 Dicembre alle ore 16:00 l’Associazione dei Diritti degli Anziani (A.D.A.) organizza a Chiusi presso la Sala Conferenze Sala Conferenze “Amici per Sempre” un convegno dal titolo “corpo e psiche: insieme per un invecchiamento in salute”. L’evento è aperto alla cittadinanza e si propone di far riflettere sulle caratteristiche di un invecchiamento attivo, sui fattori di rischio e di protezione per la salute e sugli elementi che permettono un miglioramento della qualità di vita.

L’incontro si aprirà con i saluti del sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli e proseguirà con la relazione della Dott.ssa Emanuela Bavazzano (Psicologa, Psicoterapeuta, docente a contratto dell’Università di Pisa) che parlerà del ruolo della psicologia nella promozione della salute, nelle politiche sociosanitarie e nella tutela dell’anziano fragile. A seguire il Prof. Pio Enrico Ricci Bitti (Professore Ordinario di Psicologia Generale presso il dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna) sottolineerà che l’avanzare dell’età non comporta solo perdite ma può anche rivelare risorse e capacità che non erano disponibili negli stadi di vita precedenti. Nella sua relazione il Professore si soffermerà inoltre sulle strategie per accettare la malattia e fronteggiare i disagi provocata da questa. Poiché la salute non è  la semplice assenza di malattia ma la presenza di un benessere biologico, psicologico e sociale, le psicologhe e psicoterapeute Dott.ssa Daniela Gaci Scaletti (Centro di Riferimento Auxilium Vitae di Volterra) e Dott.ssa Lorena Candini (Università di Bologna) spiegheranno le delicate interazioni tra modificazioni corporee e psiche in persone con esiti di ictus e Parkinson. Questi interventi introducono la presentazione dei risultati del progetto “Coraggio ricominciamo” svolto nel 2013 dall’Associazione A.D.A. e seguito dalla psicologa e psicoterapeuta Dott.ssa Barbara Bertocci. Infine saranno importanti le esperienze riportate dalle educatrici professionali Dott.ssa Elena Ferretti e Dott.ssa Roberta Mozzini che, svolgendo varie attività ludiche  hanno rilevato negli anziani una gran voglia di raccontarsi.

La Presidente Nellina Quitti asserisce che questo convegno darà l’occasione di informare la cittadinanza che la tradizionale divisione tra mente e corpo non ha più ragione di esistere. Queste sono infatti due facce della stessa medaglia: il corpo ha una sua componente mentale e la mente ha una sua parte corporea. Tale modello integra medicina e psicologia permette di riconoscere ogni individuo come un  micro – sistema inserito in sistemi più ampi e complessi. Questo è proprio uno dei concetti chiave su cui si è fondato il Progetto “Coraggio Riconciamo: un percorso psicoeducativo per dar voce a persone con Morbo di Parkinson ed Ictus e le loro famiglie”. L’Associazione spera che tutto il progetto ed in particolare questo evento possa rafforzare l’integrazione multidisciplinare  che deve essere presente tra medici e psicologi. Solo con questa modalità si potranno effettuare degli interventi efficaci di promozione della salute e di gestione della cronicità.

volantino convegno finale2- pag. 2 volantino convegno finale2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...